[page_title]

Cari fratelli e sorelle, oggi voglio condividere con voi l’enorme grazia ricevuta da nostra Madre in cielo, è una testimonianza che da tempo volevo fare ma speravo di donarla insieme ad un’altra grazia che è correlata e che confido che se è volontà di Dio mi sarà concessa. Sono Erika Ex Ambasciatore a.i. dell’Ambasciata Boliviana presso la Santa Sede. Esattamente da un anno e un mese ho la gioia di assistere alle apparizioni della nostra Madonnina di Trevignano, alle manifestazioni del cielo che si percepiscono durante le apparizioni, a seguire tutti gli eventi a Lei legati e ho incontrato Gisella e Gianni straordinari esseri umani.
Un anno e un mese fa , per volontà di nostra Madre ho letto su un quotidiano a diffusione nazionale delle manifestazioni della Vergine che si svolgevano in un luogo chiamato Trevignano Romano. Per me essendo straniera il luogo mi era sconosciuto ma ero commossa dalla fede e avevo una grande voglia di saperne di più, in quanto la figura di Nostra Madre è sempre stata presente ed è stata una costante nella mia famiglia e mi ha guidato fin da piccola, guidata per mano di nostra Madre.
La prima persona che ho incontrato e chiesto informazioni era giusto di Trevignano, inizio con le domande per sapere come ci si arriva, dove era, ecc e la prima cosa che mi dice è che sapeva di alcune persone che abitavano proprio nel palazzo che andavano ogni mese.
Stupita da tutte queste coincidenze e guidata dalla nostra Madre, sono subito entrata in contatto con le persone in compagnia delle quali, da quel momento in poi sono andata al Campo delle Rose a Trevignano per far parte di queste meravigliose Manifestazioni della nostra Madonnina.
Il nostro paese, la Bolivia, in quel periodo settembre 2019 stava attraversando un momento molto difficile, era governato dal dittatore Evo Morales da 14 anni e voleva essere rieletto incostituzionalmente per la 4a volta, sostenuto dai paesi dell’asse Castro-Chavista e socialista comunista per perpetuarsi al potere.
Il popolo boliviano era stanco e non voleva il comunismo nel nostro paese che stava combattendo.
La prima volta che assisto alla Manifestazione della Madonnina rimango profondamente sbalordita, sento davvero la sua viva presenza, cado in ginocchio davanti a nostra madre e metto nelle sue mani il nostro Paese chiedendole il suo aiuto perché non permetta al comunismo di entrare in Bolivia.
Al termine del Santo Rosario e quando stavamo per tornare a Roma, esprimo il mio grande desiderio di incontrare Gisella e una delle persone che era con noi va a cercarla e con mia incredulità, Gisella e Gianni vengono miracolosamente in macchina a parlarmi, da quel momento l’armonia, la simpatia e la vicinanza con loro si manifesta durante questi mesi.
Il primo grande segno dal cielo che abbiamo potuto percepire quando abbiamo cominciato ad allontanarci dal luogo dell’apparizione è stato che tre bellissimi raggi di luce provenivano dal cielo verso l’auto e ci hanno accompagnato per qualche minuto nel cammino.
Da quel momento si sono intensificate le nostre preghiere e la preghiera al Santo Rosario, aiutati da Gisella e Gianni e dal gruppo di Trevignano che ha chiesto aiuto a nostra Madre.
La fede riposta nella Vergine, le preghiere incessanti, i Rosari e il grido di tutto il popolo a Dio hanno prodotto il più grande MIRACOLO che potessimo immaginare.
Incredibilmente le persone che sono state vittime per 14 anni si sono alzate con la forza che Dio ci ha dato e per l’intercessione della sua Santa Madre siamo riusciti a rimuovere il dittatore che andò in esilio prima in Messico e poi in Argentina .
Fu così istituito un governo cattolico di transizione, nessuno credeva che sarebbe stato possibile, eravamo praticamente rassegnati, solo l’aiuto della MADONNINA DI TREVIGNANO e l’aiuto delle nostre preghiere, le preghiere di Gisella, Gianni e del gruppo di preghiera di Trevignano hanno reso possibile questa grande grazia.
La prima cosa che abbiamo fatto è stata ringraziare Nostra Mamma e Dio, perché senza il loro aiuto questo non sarebbe stato possibile. Ho messo ai suoi piedi la bandiera del nostro Paese con la promessa di portargli in futuro una bandiera degna di essa.
Rendo questa testimonianza in occasione della sua incoronazione nel campo delle rose il 3 ottobre 2020.
Il 18 ottobre si terranno le elezioni dopo la grande frode che Evo Morales organizzo’ a ottobre 2019 per perpetuarsi al potere, il nostro Paese è ancora in fermento perché il caudillo che fa asilo in Argentina continua a cercare di riprendere il potere a tutti costi.
Proseguiamo con la nostra mano in quella di nostra Madre e protetti dal suo Mantello, pregando molto e fiduciosi che il nostro Paese finalmente si muoverà su un cammino di pace.
Desidero inoltre testimoniare che siamo stati testimoni durante le apparizioni della Vergine delle molteplici manifestazioni del cielo, del miracolo del sole che ruota sul suo asse, che si avvicina alla terra, diventa un’Ostia Consacrata avvolta dalla luce rosa, ma il Miracolo di Avere e sentire la presenza di Nostra Madre così vicina in mezzo a noi è una sensazione indescrivibile.
Rendiamo grazie alla Vergine Maria e glorifichiamo Dio nostro Signore per il grande Miracolo concesso al nostro Paese e Gisella e Gianni per l’aiuto che ci hanno dato e continuano a darci.

Roma li 03 ottobre 2020

Condividi

[wpsites_comment_form]